L’AGGIUDICATARIO dell’immobile all’asta e LE SPESE CONDOMINIALI

| 10 novembre 2016 | 0 Comments

La legge affronta l’ingresso di un nuovo partecipante nella posizione che il precedente proprietario aveva nel condominio all’art. 63, 2° comma, delle disposizioni di attuazione del codice civile (d.a.c.c.), prevedendo un limite rigoroso agli oneri che possono essergli trasferiti.

Art. 63, Disp. Att. Cod. civ.: “1. Per la riscossione dei contributi in base allo stato di ripartizione approvato dall’assemblea, l’amministratore può ottenere decreto di ingiunzione immediatamente esecutivo, nonostante opposizione. 2. Chi subentra nei diritti di un condomino è obbligato, solidalmente con questo, al pagamento dei contributi relativi all’anno in corso e a quello precedente…”

La norma citata, infatti, stabilisce che colui che subentra nei diritti di un condomino, è obbligato, unitamente al precedente proprietario, al pagamento dei soli contributi relativi all’anno in corso ed a quello precedente.

 

Sorgente: L’AGGIUDICATARIO dell’immobile all’asta E LE SPESE CONDOMINIALI

Tags: , ,

Category: condominio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Menu

Send this to friend