Rimborso canoni di depurazione Brugnera e Prata di Pordenone – domanda entro il 30 aprile 2015

| 25 settembre 2014 | 0 Comments

rimborso canoni depurazioneCon sentenza n. 335 del 15 ottobre 2008 la Corte Costituzionale ha stabilito l’incostituzionalità di quella parte della norma nazionale che stabiliva l’obbligatorietà dell’applicazione della tariffa di depurazione agli utenti del servizio di fognatura, anche in mancanza di un depuratore o nel caso che questo fosse temporaneamente inattivo.

Pertanto, da quella data nei comuni di Brugnera e Prata di Pordenone (gli unici serviti da Sistema Ambiente nel periodo de quo) sono state avviate le procedure di sospensione dell’applicazione di tale parte della tariffa a tutti gli utenti serviti da una rete fognaria che, in realtà, non recapita ad un depuratore attivo.

Di conseguenza, a seguito della pubblicazione degli elenchi, è possibile richiedere il rimborso di quanto versato, ma non dovuto, per i cinque anni precedenti la data della sentenza e fino alla data di disapplicazione della parte di tariffa non dovuta, compilando la domanda (come da modello predisposto) assoggettata all’imposta di bollo fin dall’origine ai sensi dell’articolo 3 della tariffa annessa al DPR n. 642 del 1972 (Risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 98/E del 07 aprile 2009). Il rimborso può essere richiesto solo per le fatture che siano state pagate.

Il rimborso sarà pari all’importo effettivamente pagato comprensivo dell’iva e degli interessi di legge.

Resta inteso che per i casi di dubbia interpretazione sarà cura del Gestore, sentito il parere dell’Autorità di Ambito, valutare la spettanza o meno del diritto al rimborso. In merito alle richieste di rimborso già pervenute, queste verranno prese in considerazione solo se contenenti sostanzialmente le stesse informazioni di cui al modello predisposto dall’ufficio. In ogni caso, ove non bollate dovranno essere regolarizzate relativamente all’imposta di bollo.

MODALITA’ DI RICHIESTA E OTTENIMENTO RIMBORSO

Il gestore del Servizio idrico integrato, Sistema Ambiente s.r.l., ha stilato gli elenchi degli utenti aventi diritto al rimborso sulla base dei criteri previsti dal D.M. 30.09.2009.

La domanda può essere presentata:

  • a mano presso gli uffici di Sistema Ambiente, negli orari di sportello (Via San Giacomo, 9 – 33070 Brugnera). Chi è interessato ad avere una ricevuta è pregato di presentarsi munito di una copia della domanda;
  • tramite posta ordinaria a Sistema Ambiente s.r.l., Via San Giacomo, 9 – 33070 Brugnera.

La domanda va presentata per ogni singola utenza entro il 30 aprile 2015.

Ll’importo sarà liquidato con le seguenti modalità:

  • bonifico in c/c bancario o postale obbligatorio.

Verranno restituite solamente le quote di tariffa riferite al servizio di depurazione delle bollette relative al periodo oggetto di rimborso che sono state pagate.

Tags: , ,

Category: agevolazioni - contributi - detrazioni, Featured

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Menu

Send this to friend