Riqualificazione del condominio Maiorca 2 grazie alla cessione del credito d’imposta del 75%

| 2 Novembre 2019 | 0 Comments

Sono in fase di ultimazioni i lavori straordinari in corso presso il condominio Maiorca 2 di Via Volt de Querini a Pordenone.

Siamo molto orgogliosi di questa realizzazione perché è lo step finale di un progetto che ha visto impegnati per oltre 7 anno, i condomini, i consiglieri, e un gruppo affiatato di professionisti.Sono state infatti numerose le difficoltà da affrontare, in primo luogo l’onerosità di questo tipo d’intervento.

  • AR9A6724
  • AR9A6729
  • AR9A6725
  • AR9A6722
  • AR9A6735
  • AR9A6741
  • AR9A6748
  • AR9A6756
  • AR9A6753
  • AR9A6742
  • AR9A6759
  • AR9A6764
  • AR9A6777
  • AR9A6799
  • AR9A6793
  • AR9A6794
AR9A67241 AR9A67292 AR9A67253 AR9A67224 AR9A67355 AR9A67416 AR9A67487 AR9A67568 AR9A67539 AR9A674210 AR9A675911 AR9A676412 AR9A677713 AR9A679914 AR9A679315 AR9A679416

Cessione del credito d’imposta 

La cessione del credito d’imposta, novità introdotta dalle ultime due manovre finanziarie, unitamente alle opportunità offerte dall’ecobonus, ci hanno consentito di superare l’unico ostalo rimasto, andando a ridurre in modo estremamente significativo il costo complessivo dell’opera.

Per il condominio è stato così possibile cedere totalmente e in modo immediato (non rateizzato in 10 anni) la quota di detrazione fiscale prevista, ben il 75% !!! E’ stato possibile raggiungere tale percentuale (rispetto a quella di partenza del 65%) grazie ai materiali utilizzati, alla tipologia dell’intervento che ha riguardato l’intero involucro del fabbricato e all’elevato livello di isolamento così ottenuto.

I costi dell’intervento sono stato ridotti del 75%

In questo modo è stato possibile proporre ai condomini un intervento il cui costo è stato immediatamente scontato del 75%, da subito e non in un arco temporale di 10 anni.

Il progetto ha poi seguito anche un iter finanziario. E’ stata infatti concordata con un istituto bancario, una line di credito estremamente agevolata in modo da poter sostenere i condomini che avessero preferito rateizzare la spesa con un piano finanziario di 10 anni.

Risparmio energetico e rivalutazione del valore immobiliare

Questo cantiere ha rappresentato la conclusione di una serie di interventi iniziati negli anni precedenti (quali il completo rifacimento della centrale termica, e la sostituzione di buona parte dei serramenti) che hanno permesso di raggiungere obiettivi a dir poco straordinari:

  • una riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento di oltre il 60% con un risparmio di circa 45 Kilowattora al metro quadro;
  • una riduzione dei costi energetici per la climatizzazione estiva;
  • una riduzione delle emissioni di CO2 stimata in circa 18 tonnellate annue;
  • il passaggio dalla classe energetica E alla A1;
  • l’aumento di valore delle singole unità immobiliari;
  • il recupero dell’area urbana;
  • la riscoperta del piacere di abitare la propria casa.

Una squadra affiatata e vincente

Un doveroso ringraziamento va ai professionisti e alle aziende che ci hanno supportato e che ci supportano tutt’ora e grazie ai quali è stato possibile realizzare un progetto che è stato il primo in tutta la provincia di Pordenone. 

Lo Studio MPTec nella persona dell’arch. Paolo Cescutti che ha seguito la progettazione e la direzione dei lavori;

La ditta Canton Colori – Venco S.r.l. nella persona di Michele Tomadon per il prezioso e costante supporto tecnico;

La ditta Indaco Decori e il suo titolare, Adriano Simeoni a cui è stata affidata la realizzazione dei lavori;

La società Baumit S.p.a. che ha fornito i materiali utilizzati ed è stata costantemente presente sin dalla fase embrionale del progetto, offrendo l’enorme conoscenza acquisita e che le ha consentito di diventare una delle aziende europee leader del settore.

Baumit .     .   MPTec logoCanton 2

Un team di lavoro affiatato e propositivo che è stato in grado di creare qualcosa che adesso sarà per molti una traccia da poter seguire.

Grazie a tutti

La stampa ha scritto di noi


L’inaugurazione del cantiere ha suscitato l’interesse dei media, Il Gazzettino, Il Messaggero Veneto, Il Friuli e anche il canale televisivo Telefriuli hanno voluto essere presenti per testimoniare l’inaugurazione e il taglio del nastro alla presenza del Sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani e dell’assessore Cristina Amirante.

 

Tags: , , , , ,

Category: agevolazioni - contributi - detrazioni, Featured

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Send this to friend